Come investire in NVIDIA

Paula Cabrito de la Torre
July 23, 2021
 · 
5 minuti
 · 
Vivid Invest

Se siete gamer, grandi utilizzatore di software di editing video o interessatii al mining di criptovalute, probabilmente conoscete Nvidia. Nvidia non vende solo GPU, sono è anche coinvolta nei settori dell'intelligenza artificiale, delle auto a guida autonoma e del cloud computing. 

Questa azienda tecnologica californiana ha sperimentato uno dei più fulminei aumenti del suo prezzo delle azioni visto nell'ultimo anno e mezzo. Per darvi un'idea, se avreste deciso investito 1.000 dollari all'inizio del 2020 ora avreste 3.397 dollari in portafoglio e sareste l'invidia dei vostri amici (perché NV-idia, capito?).

Se invece aveste investito nel Nasdaq Composite – l'indice che fa la media del mercato tecnologico statunitense – vi ritrovereste 1629 dollari sul vostro conto. Anche questo è un importo interessante, ma solo la metà di quello di Nvidia.

Ma torniamo all'inizio. L'azienda è stata fondata nel 1993 e si è quotata in borsa nel 1999. A metà 2016, il prezzo delle azioni ha iniziato a decollare e da allora è passato da poco più di 46 euro ad azione a 820 al momento in cui stiamo scrivendo queste parole. In altre parole, negli ultimi cinque anni, il prezzo è aumentato di quasi 18 volte!

Vediamo come Nvidia fa soldi.


Più che videogiochi

Nel 1999 Nvidia ha inventato la GPU o unità di elaborazione grafica. Se non sai cos'è una GPU, in parole povere, fa parte della scheda grafica del tuo computer. Non sai nemmeno cosa sia una scheda grafica? OK, in questo caso, diremo che è un dispositivo che elabora le informazioni grafiche. Il tuo computer ha una CPU o unità di elaborazione centrale che agisce come il cervello del computer e interpreta tutti gli ordini necessari per far funzionare i programmi del computer. La GPU agisce come un traduttore di queste informazioni in modo che il tuo schermo le visualizzi.

Questo è particolarmente importante nei videogiochi perché contengono ricreazioni 3D altamente dettagliate che vengono costantemente aggiornate, e hanno bisogno di una macchina potente per elaborare rapidamente un'enorme quantità di dati. Le GPU sono anche utilizzate per eseguire calcoli molto complessi. Sono uno strumento fondamentale in campo scientifico, per l'intelligenza artificiale e l'analisi di dati, ma anche nel mining di criptovalute e nell'editing di video ad alta definizione.

Le GPU sono il loro prodotto di punta – in particolare la GeForce RTX, molto nota tra i giocatori – ma producono anche software e sistemi su un chip o SoC, che sono circuiti integrati. 

Non preoccupatevi, non entreremo in ulteriori dettagli tecnologici. Ora passiamo al nostro documento preferito, il rapporto sugli utili.


Cosa muove il prezzo delle azioni Nvidia? 

I ricavi totali nel primo trimestre del 2021 sono stati più di 5,6 miliardi di dollari, un enorme aumento dell'84% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. E se guardiamo al netto degli utili, con 1,9 miliardi di dollari, la differenza rispetto all'anno precedente è di oltre il 109%.

Nvidia divide il suo business in due segmenti principali: il segmento grafico – il cui prodotto principale sono le GPU GeForce – e il segmento Compute & Networking, che include piattaforme Data Center e sistemi per progetti di AI, guida autonoma e robotica. L'azienda diversifica i suoi prodotti e servizi su quattro mercati principali: gaming, data center, professional visualization e settore automobilistico

Quasi la metà delle sue entrate, il 48,8% (2,76 miliardi di dollari), proviene dal segmento dei videogiochi. È seguito dal suo data center, con partnership con Amazon Web Services e la sua incursione nell'intelligenza artificiale, che ha portato 2,05 miliardi di dollari, o 36,6%. Il resto è diviso tra professional visualization, che genera hardware e software per la modellazione di immagini 2D e 3D, e settore automobilistico, in cui collabora con una moltitudine di produttori di automobili e società di servizi di trasporto per creare la tecnologia che consente la guida autonoma. Inoltre, i suoi prodotti sono utilizzati per accelerare i supercomputer per aziende del settore farmaceutico, finanziario, sanitario, industriale, retail, media, intrattenimento, telecomunicazioni, robotica, istruzione superiore e industrie di ricerca, tra gli altri – sì, è ovunque!

Da quando ha pubblicato i suoi risultati per il secondo trimestre del 2021, le sue azioni sono aumentate del 20%. 

Competitori e sfide

Se Nvidia fosse una società sportiva, il campionato in cui giocherebbe sarebbe l'industria dei semiconduttori, così chiamata perché si basa su materiali che conducono elettricità. Solo poche aziende d'élite competono in questo settore e c’è parecchio giro d’affari.

I principali concorrenti sono Intel e Advanced Micro Devices (AMD). Se Nvidia è il re delle schede grafiche ad alte prestazioni nel campo del gaming e degli esports, AMD sarebbe il re nelle fasce di prezzo medio e basso. Tuttavia, il chiaro leader di mercato è Intel. Questo potrebbe iniziare a cambiare ora che Apple, con cui Intel lavorava per creare i suoi processori più potenti, ha iniziato a produrre i propri chip Apple Silicon.

Il piano di Nvidia per espandere ulteriormente il suo mercato è quello di acquisire Arm, una società britannica di semiconduttori specializzata nell'architettura delle CPU. Ma l'affare è attualmente in stallo perché la Federal Trade Commission (FTC) degli Stati Uniti ha aperto un'indagine antitrust. Altre aziende tecnologiche, Alphabet (Google), Qualcomm e Microsoft, si sono lamentate con i regolatori.


Abbiamo menzionato molti aspetti positivi, ma bisogna tenere conto anche dei rischi visto che la tecnologia può essere volatile. Le abitudini di svago incoraggiate dalla pandemia – e le relative vendite significative delle console di gioco –, l'aumento del lavoro a distanza nel cloud, il mining di criptovalute, l'ascesa dell'intelligenza artificiale e le auto a guida autonoma, hanno portato a un aumento della domanda dei prodotti di Nvidia. Questo, unito alle interruzioni della catena di approvvigionamento durante la pandemia, ha dato vita un'offerta insufficiente e a una carenza di chip sul mercato.

Inoltre, il lavoro fatto da questi processori consuma molta energia, anche se si sta lavorando per renderli più efficienti. Di conseguenza, c’è preoccupazione per l’impatto ambientale.

Le azioni Nvidia in questo momento sono costose, circa 803 dollari. Alcuni pensano che l’azienda sia sopravvalutata, ma la maggior parte degli analisti consiglia l'acquisto. 

Alla fine, come sempre, la decisione è tua. 


Tutte le opinioni, notizie, ricerche, analisi o altre informazioni contenute in questo sito web sono fornite come commento generale del mercato e non costituiscono consigli o raccomandazioni sull'investimento e non devono essere percepite come ricerca (indipendente) sugli investimenti. L'autore o gli autori sono impiegati di Vivid e potrebbero aver investito privatamente in uno o più titoli menzionati in un articolo. Vivid Invest GmbH offre, come agente vincolato di CM-Equity AG, l'intermediazione di transazioni sull'acquisto e la vendita di strumenti finanziari ad eccezione di quelle nel settore del cambio di valuta mediate da Vivid Money GmbH.


Inspired? Try this!
Open your free account now and start saving every day.
Inspiriert? Probiere es selber!
Öffne jetzt dein kostenloses Konto und fang an täglich zu sparen.
Ceci vous inspire-t-il? Faites un essai!
Ouvrez maintenant votre compte gratuit et commencez à épargner tous les jours.
¿Inspirado? ¡Prueba esto!
Abra su cuenta gratuita ahora y comience a ahorrar todos los días.
Ispirato? Prova questo!
Apri subito il tuo account gratuito e inizia a risparmiare ogni giorno.