Ripagare i debiti

Oliver Sachgau
April 16, 2021
 · 
5 minutes
 · 
Vivid Invest

Alzi la mano a chi piace avere debiti. Ecco, appunto: nessuno. Oltre al fatto che scervellarsi per capire come uscire da situazioni simili causa stress a non finire, l’avere debiti fa peggiorare il nostro stato di salute e la qualità della vita.

Detto ciò, avere debiti è normale. A un certo punto, la maggior parte di noi contrarrà debiti per ripagare il saldo della carta di credito, finanziarsi gli studi universitari o concedersi qualche sfizio.

Non è semplice capire da dove iniziare, soprattutto quando ci si rende conto dell’importo da restituire. Per questo abbiamo pensato di darti alcuni consigli su come gestire e ripagare agevolmente i debiti.

Parti dal debito che ti costa di più

Esistono vari metodi per decidere a cosa dare la precedenza quando ti ritrovi con più debiti da saldare contemporaneamente. Alcuni dicono che sia meglio cominciare dai debiti di minore entità perché, una volta saldati, saprai di riuscire a ripagare anche quelli più consistenti.

Noi, invece, ti raccomandiamo un approccio alternativo, ossia cominciare dai debiti con il tasso di interesse più alto che, alla fine, ti costano di più. Di fatto, gli interessi sono denaro che perdi senza intaccare il debito vero e proprio. Più ne hai, più sarà difficile ripagare il finanziamento. Anzi, in alcuni casi fanno persino lievitare l’importo che dovrai sborsare alla fine.

Comincia dalla carta di credito, che spesso ha tassi di interesse elevatissimi, attorno al 19% o al 20%. Una volta saldata la carta di credito, avrai molto più denaro a disposizione per altre spese.

A volte, però, la carta di credito non è il problema principale. In base all’importo, infatti, anche un tasso di interesse basso può costarti un occhio della testa. Prenditi del tempo e fai due calcoli per capire su cosa paghi tassi di interesse, poi inizia da quello più alto.

Scegli un importo da versare subito

Questa è psicologia spicciola: è molto più semplice evitare di spendere e spandere se parti con una disponibilità limitata. Paghi le rate del debito con quanto ti rimane a fine mese? Prova l’approccio opposto: versa periodicamente un importo non appena ricevi la busta paga e usa quanto ti rimane per eventuali spese fino alla busta paga successiva.

Così darai precedenza ai debiti e per un mese potrai dedicarti ad altro. È come dover decidere se lavare i piatti o lasciarli incrostati nel lavello: se ti pesa avere montagne di piatti sporchi in cucina, tanto vale lavarli subito per liberarsi del pensiero.

Lascia stare i risparmi. Almeno per ora

Gli esperti di risparmio raccomandano di rispettare una gerarchia ben specifica e, pur con qualche differenza, in generale affermano che ripagare i debiti sia più importante di risparmiare. Attenzione, non vuol dire che puoi tranquillamente dimenticarti dei risparmi. Diciamo che puoi adottare un approccio più accorto e mettere da parte l’equivalente dello stipendio di un mese per le emergenze.

Però, per il momento, dimenticati di avere grandi risparmi. Una volta che avrai sistemato alcuni dei debiti, potrai iniziare a mettere da parte il denaro che utilizzavi per ripagarli.

A prescindere, i debiti causano stress. Ti meriti di essere felice e al sicuro, quindi non esagerare. Ripagare i debiti è un grande traguardo, ma ricordati che fai già del tuo meglio e che tutto si sistemerà non appena possibile.

Inspired? Try this!
Open your free account now and start saving every day.
Inspiriert? Probiere es selber!
Öffne jetzt dein kostenloses Konto und fang an täglich zu sparen.
Ceci vous inspire-t-il? Faites un essai!
Ouvrez maintenant votre compte gratuit et commencez à épargner tous les jours.
¿Inspirado? ¡Prueba esto!
Abra su cuenta gratuita ahora y comience a ahorrar todos los días.
Ispirato? Prova questo!
Apri subito il tuo account gratuito e inizia a risparmiare ogni giorno.